AVREI VOLUTO CONOSCERVI
leggi il testo
AVREI VOLUTO CONOSCERVI
(Persico, Di Donna, Jovine, Messina)

Avrei voluto conoscervi
ai cancelli delle fabbriche occupate nel biennio rosso
Avrei voluto conoscervi
giovani partigiani con le scarpe rotte quando fischia il vento
Avrei voluto conoscervi
a Piazza Statuto magliette a righe e sanpietrini
Avrei voluto conoscervi
generazione operaia all’assalto del cielo
in un autunno caldo di rivolta
Avrei voluto conoscervi
anche nei giorni della sconfitta
nelle albe livide di Mirafiori 80

Avrei voluto conoscervi
chisti so’ pati a me

Avrei voluto conoscervi
e nun v’aggio conosciute
ma nun aggio maje creruto
a chi m’ha raccuntato


Avrei voluto conoscervi
e nun v’aggio conosciute
pero’ vuje m’ate ‘mparate
e nun aggio maje creruto
a chi m’ha raccuntato
e ‘n interesse generale
ah si v’avesse conosciuto
ato che storia nazionale
fosse stato meno sulo
fosse stato meno sulo


Avrei voluto ma nun v’aggio conosciute
ma tutto chello c’aggia imparato ‘a vuje
non mo’ songo scordato maje


Avrei voluto conoscervi
chisti so’ pati a me


Avrei voluto conoscervi


Avrei voluto conoscervi
ai cancelli delle fabbriche occupate nel biennio rosso
Avrei voluto conoscervi
giovani partigiani con le scarpe rotte quando fischia il vento
Avrei voluto conoscervi
a Piazza Statuto magliette a righe e sanpietrini
Avrei voluto conoscervi
generazione operaia all’assalto del cielo
in un autunno caldo di rivolta
Avrei voluto conoscervi
anche nei giorni della sconfitta
nelle albe livide di Mirafiori 80

Avrei voluto conoscervi
e nun v’aggio conosciute
ma nun aggio maje creruto
a chi m’ha raccuntato

Avrei voluto conoscervi
e nun v’aggio conosciute
pero’ vuje m’ate ‘mparate
e nun aggio maje creruto
a chi m’ha raccuntato
e ‘n interesse generale
ah si v’avesse conosciuto
ato che storia nazionale
fosse stato meno sulo
int’a sta Napule ‘e pagnottisti
meno sulo a cerca’ e ricere ca n’atu munno esiste

meno sulo in miezzo i blindati dint’a cella o in pizzeria
meno sulo dint’o lietto meno sulo in compagnia


Napoli 80 ‘na scossa nu crollo milioni miliardi ce careno ‘n cuollo
milioni ‘e persone se morono ‘e famme
‘na guerra ‘e camorra proiettili e fiamme
nun ce sta nisciuno la fore che sente
nun ce sta nisciuno la fore che sente, meno sulo


Avrei voluto ma nun v’aggio conosciute
ma tutto chello c’aggia imparato ‘a vuje
non mo’ songo scordato maje
CERCO TIEMPO CERCO TIEMPO
1996 | novenove
 
PROSSIMI
CONCERTI
CONTATTI