TUTTO SEMBRA SPLENDERE
leggi il testo
veniamo da lontano dove il buio è profondo
e dentro ci trovi tutta la rabbia del mondo
giù nel fondo in fondo
dove non ti puoi salvare
e per provare a non provare dolore
devi saltare
provi niente rancore,  trovi niente più storie
scovi solo persone sole e perse nel viaggio fra’
qua non è questione di aver avuto un miraggio
e non è questione di farsi coraggio
chesta è na’ picchiata lunga e senza salvataggio
ma siamo un equipaggio
e nessuno ci può dire se viaggiare in equipaggio ci può dare oppure no un vantaggio
ma questo è il nostro modo di arrivare all'atterraggio

quando arriva il ritornello la questione è semplice
sarà perchè arriva il canto e tutto sembra splendere
il lancio è sempre la parte più bella
tutto è ancora possibile
l'atterraggio è nà tarantella 
quann' nun saje che dicere

nun saje che dicere ma saje buono chell' che 'ea fà
ognuno ca’ a finale fa chello che sape fa’
e faccio chello che faccio pecchè saccio che l’aggia fa’
t''o giuro maje nisciuno maje nisciuno cià pò fà
t''o giuro maje nisciuno maje nisciuno cià pò fa
ne 'o stato ne 'a camorra ne 'o partito d''a pagnotta 
ne 'o strunzillo ca me sfotte ne 'a fatica che n'ce sta
chesta vita mia, ije, 'a saccio sulo amà
ognuno ca’ a finale fa chello che sape fa’
e faccio chello che faccio pecchè saccio che l’aggia ra’
e saccio che 'o faccio buono pecchè saccio comme se fa
e saccio che l'aggia fà, e nisciuno me pò fermà
t''o giuro maje nisciuno maje nisciuno cià po' fa
ne’ chi vene e minaccia ne’ l’agguate, ‘e botte ‘n faccia
ne’ ‘e risate d’’e pagliacce nun me pozzo maje ferma’
chesta vita mia, ije, 'a saccio sulo amà

quando arriva il ritornello la questione è semplice
sarà perchè arriva il canto e tutto sembra splendere
il lancio è sempre la parte più bella
tutto è ancora possibile
l'atterraggio è nà tarantella 
quann' nun saje che dicere

canto pecchè stu dulore l’aggia caccià
nun semp' saccio si è buono
ma sempe saccio che sona
e che quann’ sona me cura
e quanno cura ‘o dulore nun dico che fa sta buono
però me fa respirà
canto pecchè voglio tutto chello che ce stà
semp' piglio chello che aggia piglià
nun semp' saccio si è buono
saccio che nun ne putevo fa a meno
canto pecchè saccio chello che aggia cantà
nun sempe saccio si è buono ma sempe saccio 
che caccio chello che aveva caccià
e quann’ ‘o caccio funziona, 
me fa sta buono me sona me cura me fa cammenà
canto pecchè voglio tutto chello che ce sta
nun semp' piglio chello che aggia piglià ma
semp' saccio che è buono
pecchè nun ne pozzo fa a meno

quando arriva il ritornello la questione è semplice
sarà perchè arriva il canto e tutto sembra splendere
il lancio è sempre la parte più bella
tutto è ancora possibile
l'atterraggio è nà tarantella 
quann' nun saje che dicere
IL TEMPO. LE PAROLE. IL SUONO. IL TEMPO. LE PAROLE. IL SUONO.
2016 | novenove
 
SuperTotto
PROSSIMI
CONCERTI
CONTATTI